Avvisi

Mireille D'Allance' - Che Rabbia!

Mireille D'Allance' - Che Rabbia!

Abstract: 

Recensione: 
CHE RABBIA di MIREILLE D'ALLANCE' "Che rabbia" è un libro il cui protagonista è il piccolo Roberto, nel quale i bambini non avranno difficoltà ad immedesimarsi perché la rabbia è sì un sentimento complesso, ma "normale". La storia inizia dal suo ritorno a casa dopo un pessima giornata all'asilo. Il papà lo accoglie immediatamente con un rimprovero per le scarpe sporche e, se a pranzo ci sono gli spinaci, l'umore diventa ingestibile: il bambino risponde male a tavola e si rifugia in camera sua. Lì gli esplode fuori dal suo corpo una Cosa rossa enorme che inizia a distruggere libri e giocattoli. Quando il bambino capisce quanto quella Cosa può essere dannosa e vede quel disastro, si arrabbia ancora di più, e più lui si adira con la Cosa rossa, più il mostro rosso diventa piccolo, fino a riuscire a chiuderla in una scatolina. A quel punto Roberto, di nuovo tranquillo, va dal papà e gli chiede "Papà, è rimasto un po’ di dolce?". "Che rabbia" ha riscontrato un grande successo editoriale, sull’onda di un filone educativo-emozionale sempre più in voga nella letteratura per la prima infanzia. Mireille d'Allancé, l'autrice, ha pubblicato per la casa editrice Babalibri anche: "Papà, decoriamo l'albero di Natale?", "No, no e poi no!", "Quando avevo paura del buio", "Ti ho visto!" e "Ci pensa il tuo papà". Sicuramente "Che rabbia" è un libro indicato per bambini dai tre ai cinque anni, volto ad una lettura condivisa con genitori, insegnanti o educatori perchè offre un ottimo punto di partenza per parlare di questa emozione che non va assolutamente repressa. I più piccoli devono essere condotti in un percorso di autogestione di questo sentimento, al fine di renderlo un qualcosa di costruttivo, e non di distruttivo.
Editore: 
Genere recensioni: 

Puoi trovarci anche su

Contatti

Biblioteca Comunale G. M. Dettori Tempio Pausania

Ex Convento degli Scolopi Piazza del Carmine

Tel: 079 671580

Orario di Apertura

Dal lunedì al venerdì: 8.00 - 14.00; 15.30 - 19.30.

Sabato 10.00 - 13.00 (solo prestito e restituzione libri)